Disposizioni per la macellazione dei suini

Pubblicata il 07/11/2018

E' stata pubblicata l' Ordinanza n. 5 del 5.11.2018 che fissa le nuove regole per la macellazione dei suini.

In particolare l'ordinanza dispone:

  • E' consentita la macellazione dei suini a domicilio per consumo familiare nel periodo dal 05.11.2018 al 09.03.2019; 
  • Gli allevatori residenti sul territorio del Comune che intendono macellare suini per consumo familiare, devono sottoporre l’intero animale, dopo l’uccisione e prima di iniziare la lavorazione nel proprio domicilio, alla visita del Veterinario; 
  • Gli interessati, almeno 72 ore prima della macellazione, dovranno rivolgere domanda direttamente ai Servizi Veterinari dell’Az. ULSS2, presso le sedi dei distretti delle Unità Operative Veterinarie:
    • Conegliano, presso Distretto Socio Sanitario Sud, sito in via Galvani
      tel 0438 663988   (dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle ore 9.30)
    • Vittorio Veneto, presso Distretto Socio Sanitario Nord, sito in piazza Foro Boario
      tel. 0438 665935/6     (dal lunedì al sabato dalle ore 08.30 alle ore 9.30)
      e l’Ufficio Veterinario distaccato di
    • Farra di Soligo, Ufficio Veterinario presso il Mattatoio Pubblico
      tel. 0438 801960     (dal lunedì al sabato dalle ore 08.30 alle ore 9.30);
       
  • E’ vietata la macellazione dei suini nelle ore notturne e nei giorni festivi;
  • E’ vietata altresì la commercializzazione delle carni dei suini macellati per uso privato;
  • Le attrezzature, gli utensili ed i locali adibiti alla macellazione ed alla lavorazione delle carni, debbono essere preventivamente lavati e disinfettati e mantenuti in perfette condizioni igienico-sanitarie;
  • E’ vietata la jugulazione degli animali se non sono stati preventivamente abbattuti con la pistola a proiettile captivo di cui tutti i norcini devono essere provvisti;
  • E’ consentita la macellazione di un suino per nucleo familiare;
  • E’ altresì consentita la macellazione fino a 2 suini per nucleo familiare, purchè le carni siano destinate all'autoconsumo e non siano destinate a terzi.
  • L’attestazione di avvenuta visita sanitaria dovrà risultare da dichiarazione del Veterinario;
  • I trasgressori saranno puniti a norma di legge.


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto